Colpiti...affondati!


E fu così che l’onda di quella nuova speranza apparsa nel coagulo informe e fetido della nostra vecchia (e nuova) politica si infranse sulla roccia della Real Politik disgregandosi totalmente…in un sapore amaro da vecchia repubblica o peggio ancora nel viscido ed agghiacciante ricordo dell’ infame impero d’Arcore.

Questo è un epitaffio, l’epitaffio del Movimento, che contro ogni principio fatto proprio come costituzione di sè stesso, attraverso la piattaforma della cosiddetta ed osteggiata Democrazia diretta, ha provveduto a “salvare” il Ministro dell’Interno Matteo Salvini da una autorizzazione a procedere che nemmeno metteva in discussione la sua presunzione d’innocenza, ma che, appunto, dava la possibilità di essere solamente sottoposto ad una indagine che ne accertasse eventuali responsabilità.

Così facendo, i votanti pentastellati (fra i quali il sottoscritto) hanno dimostrato (non io) che in Italia non è permesso toccare le immunità parlamentari, contraddicendo le regole che il Movimento stesso si era dato…”Parlamento pulito!”…ricordate?

Una vera follia…un insulto al principio che le regole condivise alla nascita dei Cinque Stelle dovessero essere il mantra, il comandamento del Movimento stesso e che mai avrebbe dovuto essere disatteso.

Sinonimo di cambiamento verso le pratiche corrosive della vecchia politica, sinonimo di serietà e pulizia di persone non avvezze a dinamiche malate di concussione, corruzione, raccomandazione…questo era l’humus morale del Movimento creato dalle menti di Casaleggio e Grillo.

Invece no…si è deciso di infrangere il tabù che non doveva essere toccato…la propria integrità di Movimento…non sapendo che in questo modo si allontaneranno coloro i quali hanno ormai perso la speranza di avere trovato un approdo onesto e se ne torneranno alla ricerca di un nuovo lido, di un nuovo porto.

I Cinque Stelle stanno morendo, perché hanno sbagliato nel momento in cui hanno accettato di fare un governo con quell’ energumeno di rara ignoranza e pericolosità (non percepita evidentemente) che ieri hanno deciso di salvare…suicidando sé stessi…ed hanno fallito quando a contatto con la realtà degli eventi dell’economia e della politica reale non hanno mantenuto una propria identità cedendo su più fronti, assecondando, inoltre, il ministro dell’interno in operazioni di stampo nostalgico che ci porterà a nuovi scontri sociali, per non pensare di peggio.

Finisce, per il sottoscritto, un sogno…il sogno di abbandonare definitivamente le ideologie e le contrapposizioni politiche e sociali, rimettendo, come doveva essere, al centro della vita sociale il cittadino con un nuovo civismo…reale…pulito.

L’errore più grande del Movimento è stato dare il via, invece, al rifiorire di una vecchia, malsana, fetida, letale ideologia nerastra , mai sopita nel paese e pronta a rinfocolarsi, grazie ad un personaggio il cui spessore etico e culturale doveva essere pietra di paragone per fare l’esatto contrario di cui lui è in grado di dire, di fare e di rappresentare per una parte di popolazione incline al servilismo d'un capo bastone.

Dovevano abbattere le ideologie….ne stanno creando, da coautori falliti, una che mai avrei voluto rivedere nello scenario nazionale.

Quale immane tristezza…disadorno quadro dimenticato dalla cultura e dal sapere.

Tempi duri ci aspettano, tempi difficili…io ho deciso, amaramente, di abbandonare questa nave movimentista…cercherò di sopravvivere…per non cedere…per non alimentare la bestia…in fondo come disse Giorgio Gaber: IL CESSO E’ SEMPRE IN FONDO A…DESTRA!

Ipse dixit:

  • Di Maio: In Italia l’immunità parlamentare è sempre stata uno scudo per la politica, mai una garanzia. Post su Facebook poi rimosso.

  • Beppe Grillo: Il M5S da sempre è contrario all’immunità dei parlamentari, e da anni promuove il “Parlamento Pulito”. Giugno 2014 dal suo Blog.

Eh la coerenza, che brutta bestia, che fardello da sostenere.

P.S: alla maggioranza del 59,05% votanti SI (che ha torto) un vero applauso di costernata pietà….alla minoranza del 40,95% (che ha ragione in quanto vero movimento) l’auspicio di partire per nuovi lidi.

#RealPolitik #CINQUESTELLE #BEPPEGRILLO #MOVIMENTO #SALVINIMATTEO #MINISTRODELLINTERNO #CASALEGGIO #DEMOCRAZIADIRETTA

POST RECENTI

MADE BY SOPHIE WITH LOVE

PUBBLICAZIONI

Il Respiro dell'ignoto

Editore: Gruppo Albatros Il Filo
Collana: Nuove voci
Anno edizione: 2015
Pagine: 98 p. , Brossura
EAN: 9788856775341

 

© 2020 by Giampaolo Guzzoni             

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon